Premi e Riconoscimenti

Orciolo

II CLASSIFICATO nella categoria Fruttato Leggero

Concorso Regionale “GOCCIA D’ORO” 2005

Il concorso regionale “Goccia d’Oro” è un premio dedicato agli oli extravergine d’oliva della regione Molise e organizzato dall’Arsiam di Larino.

Il premio è diviso in due categorie, “Amatori” e “Professionisti”. Nella prima sono racchiusi gli agricoltori che producono fino a 5 quintali di olio, mentre nella seconda quelli che vanno oltre i 5 quintali di olio prodotto in ogni campagna olearia. Per ogni categoria verranno assegnati i premi ai vincitori delle tre tipologie di oli (fruttato leggero, fruttato medio, fruttato intenso). A giudicare i prodotti ci saranno tre giurie: una composta dai “ragazzi” delle scuole elementari di Larino, una di “tecnici professionisti” scelti dal capo panel Maurizio Corbo e una di “consumatori” che nell’ottava edizione saranno rappresentati dai cuochi (che succedono a medici e giornalisti impegnati in questa particolare giuria nelle ultime due edizioni).

I CLASSIFICATO nella categoria Fruttato Leggero

Concorso Regionale “GOCCIA D’ORO” 2006

Il concorso regionale “Goccia d’Oro” è un premio dedicato agli oli extravergine d’oliva della regione Molise e organizzato dall’Arsiam di Larino.

Il premio è diviso in due categorie, “Amatori” e “Professionisti”. Nella prima sono racchiusi gli agricoltori che producono fino a 5 quintali di olio, mentre nella seconda quelli che vanno oltre i 5 quintali di olio prodotto in ogni campagna olearia. Per ogni categoria verranno assegnati i premi ai vincitori delle tre tipologie di oli (fruttato leggero, fruttato medio, fruttato intenso). A giudicare i prodotti ci saranno tre giurie: una composta dai “ragazzi” delle scuole elementari di Larino, una di “tecnici professionisti” scelti dal capo panel Maurizio Corbo e una di “consumatori” che nell’ottava edizione saranno rappresentati dai cuochi (che succedono a medici e giornalisti impegnati in questa particolare giuria nelle ultime due edizioni).

II CLASSIFICATO nella categoria Fruttato Medio

Concorso Regionale “GOCCIA D’ORO” 2007

Il concorso regionale “Goccia d’Oro” è un premio dedicato agli oli extravergine d’oliva della regione Molise e organizzato dall’Arsiam di Larino.

Il premio è diviso in due categorie, “Amatori” e “Professionisti”. Nella prima sono racchiusi gli agricoltori che producono fino a 5 quintali di olio, mentre nella seconda quelli che vanno oltre i 5 quintali di olio prodotto in ogni campagna olearia. Per ogni categoria verranno assegnati i premi ai vincitori delle tre tipologie di oli (fruttato leggero, fruttato medio, fruttato intenso). A giudicare i prodotti ci saranno tre giurie: una composta dai “ragazzi” delle scuole elementari di Larino, una di “tecnici professionisti” scelti dal capo panel Maurizio Corbo e una di “consumatori” che nell’ottava edizione saranno rappresentati dai cuochi (che succedono a medici e giornalisti impegnati in questa particolare giuria nelle ultime due edizioni).

 

Distinta di partecipazione

XV  Concorso Nazionale “L’orciolo d’oro” 2006

Diploma di gran menzione di olio extravergine di oliva

XVI Concorso Nazionale “L’orciolo d’oro” 200712966464_10209462277142782_1716938302_n

l concorso che si tiene a Gradara è un concorso mondiale diviso tre categorie: olio extravergine di oliva nazionali arrivati alla diciottesima edizione, olio extravergine di oliva internazionale arrivato alla undicesima edizione e infine olii biologici nazionali arrivati alla undicesima edizione . In base ai campioni inviati viene stabilita la categoria: fruttato leggero, fruttato medio o fruttato intenso, sulla base delle caratteristiche organolettiche. Ciascun olio verrà sottoposto ad una serie di degustazioni e valutazioni al termine di ognuna delle quali verranno individuati i prodotti per le selezioni successive, l’ultima delle quali stabilirà, con il punteggio definitivo, la graduatoria finale di ogni categoria.

La scheda analitica, redatta per ogni campione, sarà la sintesi delle valutazioni espresse dai commissari nell’ultima selezione superata e riporterà i punteggi medi assegnati ad ogni attributo considerato, segnalando i pregi e gli eventuali difetti riscontrati. Il comitato organizzatore è garante dell’assoluto anonimato dei campioni, della professionalità dei commissari assaggiatori e della scrupolosa obiettività di ogni operazione. Il comitato organizzatore, a suo insindacabile giudizio, esaminati i risultati finali riconosciuti dalla Giuria, stabilirà il numero degli oli premiati ai quali rilasciare la pergamena che autorizza a fregiare il prodotto con il bollino de “L’Orciolo d’Oro”.